Spedizione GRATUITA in tutta la Svizzera per ordini superiori ai 29 Fr.

Come preparare la pelle al sole

 

Come dimostrano diversi studi, il sole è riconosciuto come una vera e propria medicina naturale.

Il sole è un toccasana per chi soffre di malattie della pelle come psoriasi, vitiligine, dermatite seborroica e atopica ma anche per il trattamento dell’osteoporosi e la cura della depressione.

Il sole è infatti in grado di attivare la vitamina D, indispensabile per un buon funzionamento del sistema immunitario, l’assorbimento del calcio nelle ossa e per il loro rinforzamento, anche in previsione dei mesi invernali; per questo è essenziale per tutti, in particolare alle donne in menopausa e agli anziani.

Ecco alcuni passi fondamentali per ottenere una bella abbronzatura omogenea riducendo i rischi di scottature.

  1. Esponiti al sole in modo graduale.

La regola principale per preparare la pelle al sole, è quella di fare tanti piccoli passi.

Esposizioni brevi per un periodo, e poi via via più lunghe aiuteranno la pelle ad abituarsi gradualmente al sole ed eviterai scottature.

  1. Idrata la tua pelle.

Più la tua pelle viene esposta al sole e più si secca. Seccandosi diventa più vulnerabile ai raggi UV.

Per questo è molto importante nutrire e idratare la pelle con una buona crema per consentirle di ricreare il suo strato protettivo.

Per scegliere la crema idratante più adatta alle caratteristiche della tua pelle, rivolgiti ad un esperto/a del settore, compilando il form sotto l'articolo.

  1. Esfoliazione.

A livello estetico, una corretta esfoliazione è un passaggio importante prima di esporsi al sole.

Questo semplice ma fondamentale gesto permette di eliminare le cellule morte che si accumulano sullo strato superficiale, aiutando così a rendere la tua abbronzatura più uniforme.

Sarebbe meglio far passare qualche giorno fra il trattamento esfoliante e il bagno di sole, poiché la pelle può risultare più vulnerabile.

L'ideale è farsi fare uno scrub preparatorio in istituto, poiché le mani esperte dell'estetista riescono ad arrivare dove le nostre mani non arrivano e quindi a fare un'esfoliazione completa ed efficace.

Esistono diversi tipi di trattamenti e prodotti esfolianti, per conoscere qual è il migliore per la tua pelle, consulta sempre un/a professionista.

  1. Dieta ricca di carotene e vitamina E.

Grazie alle loro proprietà antiossidanti, i cibi ricchi di carotene possono aiutare la tua pelle a difendersi dai raggi UV.

Le migliori fonti di carotenoidi sono carote, patate dolci, zucche, spinaci, broccoli, albicocche, pomodori e meloni.

La Vitamina E è contenuta negli oli vegetali, nelle mandorle e frutta a guscio.

Si tratta di integratore sotto forma di tisana già pronta che esalta le proprietà del melone e aiuta il trofismo della cute aiutandola a proteggersi dal sole.

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati