Spedizione GRATUITA in tutta la Svizzera per ordini superiori ai 29 Fr.

Abbronzatura che si spella? Ecco i motivi e i rimedi

 

Rientrate dalle vacanze, abbiamo spesso a che fare con l’antiestetico e fastidioso problema dell’abbronzatura che si “sbuccia”. Perché succede? Sappiamo che il sole è aggressivo per la pelle e che può provocare scottature, macchie, invecchiamento più rapido delle cellule e può anche causare il melanoma. Ecco perché è vitale proteggersi dai raggi UV, sebbene ci sia sempre la tentazione di non usare la crema per abbronzarsi più in fretta.

 

La spellatura è un meccanismo di difesa della nostra pelle che, esposta in modo aggressivo ai raggi, si disidrata e deve correre ai ripari. La pelle vecchia viene eliminata tramite spellatura, di modo che la nuova possa sostituirla, dandole il cambio. Le cellule superficiali infatti, quelle che la desquamazione elimina, a causa dei raggi UV sono state danneggiate e seccate. Il processo assume il nome di cheratinizzazione e, al contrario dei falsi miti, può avvenire anche senza che ci sia una brutta scottatura!

 

La regola più importante è sempre una: prevenzione. Esporsi al sole senza creme solari è un rischio, e non solo per le spellature. Scegliere la protezione giusta è quindi fondamentale sin dal primo giorno per avere un’abbronzatura perfetta e duratura. Se ci stiamo spellando, non abbiamo fatto attenzione a proteggere la nostra pelle che ha dovuto “gestire” la cosa da sola.
Altro problema sono i tempi di esposizione. A prescindere dal colore della pelle, è necessario evitare di restare esposti al sole per troppe ore. Infatti la disidratazione non solo è un problema per la cute, ma può esporci a temutissimi colpi di sole!

 

E se ti stai già spellando? Lo scrub è l’alleato che fa per te. Rimuovere la pelle e le cellule morte è il modo più veloce ed efficace per liberare la pelle sottostante ed evitare almeno in parte l’effetto “maculato”. È bene non insistere subito però sulla zona spellata, perché il rischio è quello di lederla nuovamente causando piccole infezioni. Una volta che la pelle è più stabile puoi usare uno scrub a base naturale e arricchito con un olio elasticizzante come quello di Argan, con un alto valore esfoliante e idratante. Meglio se utilizza cristalli naturali di zucchero e sale: l’esfoliazione sarà delicata ma efficacissima!
Oltre allo scrub è fondamentale dare nutrimento alla pelle, idratandola con una crema doposole calmante e rinfrescante. Soprattutto in caso di desquamazione, una buona crema con agenti lenitivi e provitamina B5 è l’ideale per ripristinare la cute.

 

Ecco i nostri consigli! 

 

 

KIT BEAUTY SUN 

DULCHE - Mousse Scrub Viso

SALIU - Scrub corpo

IDRATANTE - Crema Detergente

 

CREMA VISO IDRATANTE

 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati